strategie-d'investimento-attive-nell'-ambito-tematico-giusto
Articoli

Supertrend – Bilancio e prospettive dei trend d'investimento un anno dopo

I supertrend lanciati da Credit Suisse nel 2017 propongono temi d'investimento a lungo termine. A un anno di distanza appare chiaro che i cinque supertrend hanno dato ottimi risultati. Perché è importante optare per una strategia d'investimento attiva soprattutto nelle fasi di spiccata volatilità.

Supertrend ancora di grande attualità

Nel 2017 Credit Suisse ha individuato cinque supertrend su cui vale la pena puntare:

  1. Malcontento sociale – Mondo multipolare
  2. Infrastrutture – Colmare il gap
  3. Tecnologia al servizio dell’uomo 
  4. Silver Economy – Investire sull’invecchiamento della popolazione
  5. I valori dei Millennials

Negli ultimi dodici mesi è apparso evidente che i temi d'investimento dei supertrend sono di grande attualità. Le strategie d'investimento attive creano valore attraverso un'attenta selezione e rappresentano la scelta giusta per gli investitori proprio nelle fasi di spiccata volatilità dei mercati azionari globali.

migliore-rendimento-dei-supertrend-rispetto-all-msci

Migliore rendimento dei supertrend rispetto all’MSCI

Fonte: Credit Suisse
Gli andamenti del valore su base storica e gli scenari dei mercati finanziari non rappresentano indicatori attendibili per i risultati future.

Ripercussioni della multipolarità sulle strategie d'investimento

L’emersione di un mondo multipolare, per esempio, non avrebbe potuto essere più chiara. Dopo anni di iperglobalizzazione, dalle tensioni commerciali da inizio 2018 si è evinto che sono emersi diversi poli di forza economica e geostrategica analoga. Stanno riadeguando la politica economica e le relazioni internazionali nel loro interesse molto più di quanto non avvenisse in passato.

Di contro, i mercati emergenti sono sempre più consapevoli di essere diventati essi stessi un polo importante. Per via delle dimensioni delle rispettive popolazioni, i mercati emergenti sono anche i mercati al consumo del futuro. I supertrend «Malcontento sociale - Mondo multipolare» e i punti focali selezionati hanno pertanto colto nel segno.

Supertrend al centro del dibattito del G20

Di tutti i Supertrend, le infrastrutture sono state quelle che ci hanno messo di più a decollare. Nel 2016, questo tema è stato una delle proposte di investimento più avvincenti, ma ha successivamente registrato un rallentamento, nonostante l’incontestata rilevanza. Non è una coincidenza che il Summit del G20 a Buenos Aires nel 2018 riporta le infrastrutture tra le sue tre principali priorità. Le prospettive per le infrastrutture del G20 prevedono un gap per gli investimenti di 15’000 miliardi di USD fino al 2040.

Una volta che le spese infrastrutturali ritorneranno alla ribalta negli USA e in altri Paesi, e alla luce del rialzo dei tassi d’interesse, con ogni probabilità il tema tornerà al centro dell’attenzione. Pertanto manteniamo il tema «Infrastrutture – Colmare il gap» tra i cinque Supertrend.

investimenti-infrastrutturali-pubblici-e-privati-nel-2017

Investimenti infrastrutturali pubblici e privati nel 2017

Fonte: Banca mondiale, Credit Suisse

Supertrend confermati dalla volatilità del mercato tecnologico

Anche nel settore della tecnologia l'approccio adottato si è rivelato valido. Dal lancio dei Supertrend, Credit Suisse ha sostenuto di diversificare gli investimenti tecnologici al fine di includere non solo gli odierni giganti tecnologici, come Google e Apple, ma anche società di dimensioni più piccole in aree come la realtà virtuale, i leader dell’intelligenza artificiale e la robotica, oltre che nuove aree, come la healthtech.

Lo scandalo che di recente ha coinvolto Facebook e la volatilità di mercato che l'ha accompagnato lo confermano. Anche i settori selezionati hanno acquistato maggiore rilevanza, ad esempio, quello dell'intelligenza artificiale, che contribuisce a ridurre il consumo energetico.

Orientare le strategie d'investimento sull'invecchiamento della popolazione

L’invecchiamento della popolazione è diventato un argomento su cui si è focalizzata l’attenzione di tutto il mondo. Andando avanti con gli anni aumentano anche le malattie legate all'età. Le società nel comparto sanitario che si focalizzano su queste condizioni possono pertanto trarne vantaggio. Le aziende biotecnologie di dimensioni più piccole stanno attualmente registrando un incremento delle attività di fusione e acquisizione, mentre le compagnie farmaceutiche più grandi sono i veri leader in termini di scala.

Al di là del settore sanitario, i più anziani continueranno a spendere i rispettivi risparmi nei consumi e le attività per le rispettive necessità, mentre la popolazione attiva, che si attende di vivere più a lungo, richiederà che le soluzioni per fondi pensione e gestione patrimoniale generino dei risparmi disponibili per i consumi una volta giunta l’età di pensionamento.

Crescente interesse dei media per i supertrend

Nel contempo l’ondata dei Millennials è solo all’inizio. Le persone che attualmente hanno meno di 30 anni rappresentano la metà della popolazione mondiale e stanno influenzando sempre di più le aziende e i valori delle società globali. Negli ultimi mesi, diverse iniziative nell’ambito dei media e del marketing hanno preso in considerazione il tema.

Il Financial Times, per esempio, ha introdotto una sezione speciale sui Millennials nella sua versione elettronica, che riflette il crescente interesse per le caratteristiche di questa particolare generazione. Secondo Google Trends, le ricerche sul Web per le notizie correlate ai Millennials sono raddoppiate nel corso degli ultimi dodici mesi, sostenendo l’accresciuta visibilità di questa generazione.

Ottimizzare i supertrend per migliorare le strategie d'investimento

La Blockchain si inserisce nel sottotema della digitalizzazione e integra il supertrend «Tecnologia al servizio dell'uomo». È una tecnologia che in molti casi potrebbe essere utilizzata in modo proficuo accelerando, ad esempio, il processo di digitalizzazione. Inoltre, offre agli investitori opportunità di ulteriore diversificazione in nuove aree che trarranno vantaggio dagli sviluppi tecnologici in futuro.

Grazie all'infrastruttura delle telecomunicazioni, il settore «Infrastrutture – Colmare il gap» si confermerà come quarto sottotema, in quanto la tecnologia 5G attirerà ingenti investimenti. In termini di focus regionale, sussiste un ulteriore potenziale per gli investimenti infrastrutturali in Africa e America Latina. Ultimo aspetto, ma non meno importante: i criteri ambientali, sociali e di governance sono destinati a restare una tematica chiave e il focus degli investimenti per i Millennials.