migliorare-efficienza-energetica-tramite-isolamento-del-sottotetto
Articoli

Risanare conviene – le motivazioni

State considerando l'idea di risanare la vostra casa o il vostro appartamento? I motivi a favore sono molteplici. Oltre alla conservazione o all'aumento del valore, uno dei più importanti è il miglioramento dell'efficienza energetica.

In Svizzera, un edificio su cinque sarà presto centenario. La maggioranza dei circa 1,7 milioni di immobili ad uso abitativo, ovvero l'86 per cento, è stato realizzato prima del 2001. È quanto emerge dalla statistica ufficiale degli edifici e delle abitazioni. Per molte di queste case si rendono necessari interventi di risanamento per motivi di vetustà, anche se la sostanza edilizia è ancora buona.

Perché gli edifici di vecchia data che non vengono risanati sono destinati a perdere valore. Uno dei principali motivi per risanare l'abitazione di proprietà è quindi la conservazione del valore. A tale scopo potrebbe essere richiesta la tinteggiatura della facciata o, per esempio, la rilamatura del parquet. Anche se costosi, questi interventi sono importanti per preservare il valore dell'immobile di proprietà.

Assicurate la conservazione del valore del vostro immobile

Tutti gli elementi di una casa hanno una durata di vita media. Tuttavia, non sempre è necessario sostituirli completamente. Grazie a una buona manutenzione e a misure preventive, è possibile posticipare, anche più volte, la sostituzione.

Un esempio sono i telai dei serramenti in legno. Mediamente durano dai 25 ai 35 anni e andrebbero verniciati ogni dieci anni. Anche nel caso di un giardino pensile, il monitoraggio costante della penetrazione delle radici può aumentare la durata di vita del tetto.

Riducete i costi energetici con un risanamento

Negli edifici di vecchia data, uno dei principali motivi per procedere a un risanamento è l'efficienza energetica. Spesso il calore si disperde attraverso finestre e pareti poco isolate. Questo non solo danneggia l'ambiente, ma si ripercuote anche sulle finanze. Per esempio, un nuovo isolamento termico contribuisce concretamente al risparmio di energia termica. Per questo i risanamenti energetici sono interessanti dal punto di vista finanziario per i proprietari di un'abitazione propria.

Un esempio di calcolo del programma federale SvizzeraEnergia dimostra che una migliore efficienza energetica è garanzia di un sostanziale risparmio: risanando la facciata, è possibile ridurre il consumo energetico anche del 30 per cento. Inoltre rinnovando l'impianto di riscaldamento, producendo l'acqua calda con collettori solari e installando un impianto fotovoltaico per la generazione dell'elettricità, il potenziale di risparmio aumenta fino al 50 per cento.

L'efficienza energetica è incentivata dallo Stato

Non solo diminuiscono i costi d'esercizio: potete beneficiare di vantaggi anche in fase di acquisto. Perché gli investimenti in efficienza energetica ed energie rinnovabili sono sostenuti da numerosi programmi d'incentivazione e sovvenzioni statali. Potete consultarli su svizzeraenergia.ch per il vostro luogo di residenza.

Le misure incentivate sono quelle in grado di garantire un risparmio energetico o una riduzione delle emissioni di CO2 a carico dell'edificio e possono comprendere l'isolamento del rivestimento esterno, il miglioramento degli impianti tecnici dell'edificio, investimenti in energie rinnovabili o anche lo sfruttamento del calore perduto.

Risanare per ottenere un incremento di valore

A prescindere dalla necessità di risanamento, le ristrutturazioni possono essere motivate da nuove esigenze di spazio degli inquilini o semplicemente dal desiderio di maggior comfort e modernità: nuovi colori, parquet al posto della moquette o un'oasi di wellness nel bagno. In molti casi ciò comporta un apprezzamento dell'abitazione propria. A tal proposito conviene verificare in che misura gli investimenti pianificati vengono finanziati dalla banca.

Non da ultimo anche le agevolazioni fiscali possono costituire un motivo valido per il risanamento dell'appartamento o della casa. Infatti, se pianificati con oculatezza, i costi per la manutenzione dell'immobile possono essere detratti dalle imposte.