research-uno-sguardo-dietro-le-quinte
Articoli

«La nostra priorità in Investment Strategy & Research è dedicata ai buoni investimenti»

I collaboratori di Investment Strategy & Research sono importanti esperti di Credit Suisse, che elaborano la "House View" di Credit Suisse e il punto di vista della banca in merito a importanti tematiche economiche e dei mercati finanziari. Cosa comprende questa unità? Come beneficiano delle competenze gli investitori? Intervista su questi temi alla responsabile Nannette Hechler-Fayd'herbe.

Il reparto Investment Strategy & Research di Credit Suisse è collegato a livello globale. Meno della metà dei circa 150 collaboratori lavora in Svizzera, i restanti si trovano soprattutto negli USA, a Londra e in Asia. Il team si compone di specialisti di ricercae di strategia dei mercati finanziari. Nannette Hechler-Fayd'herbe dirige il team globale da Zurigo.

Per quale motivo un reparto di strategia e ricerca è importante per una banca?

Nannette Hechler-Fayd'herbe*: La ricerca e una strategia sui mercati finanziari adeguate sono un fondamentale fattore di distinzione. Le informazioni da noi pubblicate riflettono la filosofia della nostra banca. Non solo sono importanti come guida per le nostre soluzioni d'investimento, bensì aumentano anche la fiducia dei nostri clienti.

Presso Credit Suisse, Research e l'ambito Investment Strategy nel 2013 sono stati affidati alla responsabilità del Chief Investment Officer. Quali sono state le conseguenze?

Questa decisione ha fatto sì che ci distinguiamo in modo determinante da molti dei reparti di ricerca delle altre banche. Da allora abbiamo un metodo di lavoro completamente integrato con le nostre operazioni d'investimento. La ricerca e la strategia rappresentano le arterie dell'attività d'investimento: procuriamo informazioni per tutto ciò che riguarda le operazioni d'investimento della banca. In tal modo influenziamo notevolmente la performance e anche i prodotti. In passato invece l'enfasi era posta principalmente sulla reputazione: Research pubblicava testi ed effettuava previsioni.

E oggi?

Le pubblicazioni restano un importante mezzo di comunicazione. Tuttavia oggi la nostra priorità è rappresentata senza dubbio da buoni investimenti. Ci concentriamo costantemente sulla definizione di adeguate raccomandazioni per mandati e idee per gli investitori. Queste sono infatti anche alla base dei prodotti d'investimento di Credit Suisse, ad es. i fondi e i prodotti strutturati.

Chi sono i componenti del suo team in Research di Credit Suisse?

La maggior parte dei collaboratori in Investment Strategy & Research sono accademici con diverse specializzazioni. Tra questi figurano specialisti dei mercati finanziari, economisti e ex gestori di fondi nonché fisici e specialisti in del settore farmaceutico. Inoltre lavoriamo con specialisti esterni, ad es. storici, analisti politici o psicologi nell'ambito della teoria finanziaria comportamentale.

Psicologi? L'ambito Research non si occupa solo di fredde cifre?

Non solo, i mercati finanziari sono fortemente influenzati dagli stati d'animo ed esiste una vera e propria psicologia dei mercati finanziari.

Cosa la motiva personalmente a lavorare nell'ambito ricerca e strategia?

Mi motiva la possibilità di lavorare a soluzioni d'investimento che allo stesso tempo contribuiscano in modo costruttivo a superare alcune delle principali sfide della società attuale, quali ad es. il finanziamento di società caratterizzate dall’invecchiamento demografico, l’accesso alla proprietà abitativa, e molte altre. Dopo la crisi finanziaria la società civile ha spesso preso le distanze dalle banche. Desidero fare in modo che si riavvicinino.

In cosa consiste il suo lavoro quotidiano?

Dalle 7 alle 9 lavoro soprattutto ai contenuti di analisi e pubblicazioni. Ritengo sia importante dare un mio contributo personale. Quindi mi occupo approfonditamente di coordinamento e lavoro di gruppo. Inoltre frequentemente intervengo ai colloqui con i clienti in veste di consulente o presento la nostra filosofia durante gli eventi dedicati alla clientela. E spesso sono in viaggio.

Dopo la crisi finanziaria la società civile ha spesso preso le distanze dalle banche. Desidero fare in modo che si riavvicinino.

Head of Global Investment Strategy & Research

Come beneficiano gli investitori privati della competenza dell'ambito ricerca e strategia?

I nostri clienti beneficiano della competenza con le soluzioni d'investimento della banca, che su questa si basano. I mandati di gestione patrimoniale sono la forma più diretta per attuare la strategia da noi proposta. La performance mostra quindi se abbiamo fatto un buon lavoro oppure no. Con le nostre pubblicazioni informiamo, inoltre, i nostri clienti in merito ai mercati finanziari, affinché possano sempre contare sulle raccomandazioni della propria banca per le loro decisioni d'investimento.

Di che tipo sono le raccomandazioni del reparto Investment Strategy & Research?

Le nostre raccomandazioni vanno dalle allocazioni degli investimenti fino a raccomandazioni su azioni e obbligazioni individuali. Anche le previsioni sui mercati finanziari sono oggetto delle nostre raccomandazioni.

Chi decide cosa attuare?

L’Investment Committee ha l'autorità decisionale su quanto verrà attuato alla fine. Ogni due settimane verifichiamo la strategia d'investimento e le proposte vengono presentate all’Investment Committee affinché le valuti. Gli esperti di macroeconomia e gli analisti dei mercati finanziari forniscono la propria opinione, che si traduce in una proposta d'investimento. Quindi ha luogo il voting del Comitato.