Prestazioni della cassa pensione del concubino deceduto.
Articoli

Quali prestazioni prevede la cassa pensione del partner in caso di decesso del concubino?

Ogni cassa pensione stabilisce autonomamente quali sono le prestazioni garantite al concubino superstite in seguito al decesso del partner. In linea di principio la Legge federale sulla previdenza professionale non prevede tali prestazioni in caso di decesso.

Attualmente la Legge federale sulla previdenza professionale non prevede alcuna prestazione in caso di decesso per il concubino della persona deceduta. Tuttavia la legge autorizza gli istituti di previdenza a contemplare, nei propri regolamenti, le prestazioni volontarie per i superstiti a favore della persona con la quale il/la defunto/a abbia vissuto almeno per cinque anni in regime di convivenza ininterrotta fino a immediatamente prima del decesso. Lo stesso vale per la persona che deve provvedere al sostentamento di almeno un figlio in comune.

Maggiore chiarezza grazie alla verifica del regolamento della cassa pensione

Conviene verificare il regolamento della propria cassa pensione per sapere se il/la partner abbia diritto a prestazioni in caso di decesso e quali condizioni siano in vigore per tale diritto. In presenza di un tale diritto, il tipo e l'estensione delle prestazioni (per esempio un capitale in caso di decesso o una rendita per superstiti) vengono registrati nel certificato di previdenza. Il certificato di previdenza (certificato d'assicurazione) è fornito ogni anno dalla cassa pensione. Non dimenticate che la maggior parte delle casse pensione accetta il concubinato soltanto in seguito a una notifica scritta.