Dopo il crollo opportunità d'investimento attendono gli investitori che osano
Articoli

Nella crisi si celano opportunità d'investimento. Gli investitori che osano saranno premiati.

Il coronavirus ha innescato un'ondata ribassista sulle borse di tutto il mondo. Ma anche la crisi offre buone opportunità d'investimento. Perché a ogni crollo di borsa fa seguito una ripresa, di cui possono beneficiare gli investitori intraprendenti. 

Gli eccessi sui mercati creano opportunità d'investimento

Al momento i mercati e i media sembrano conoscere un solo tema: COVID 19. Il virus si è diffuso in tutto il mondo in soli 80 giorni – e il conseguente panico sui mercati finanziari è stato molto più rapido. Molti aspetti sono andati fuori controllo. Ma i crolli delle borse e l’isteria a seguito di epidemie non sono una novità. Ne sono testimonianza esempi come la bolla dei tulipani o la crisi delle banche, nonché reazioni di panico alle epidemie che col senno di poi sono sembrate eccessive, come nel caso della SARS, dell'influenza aviaria o dell'ebola.

Hanno tutte qualcosa in comune: quando le persone agiscono insieme, entrano in gioco speranze, ma anche paure. Questi comportamenti umani primordiali portano a volte a esagerazioni e scatenano euforia o panico. È di queste che possono beneficiare gli investitori intraprendenti.

In fase di crollo delle borse vengono premiati gli investitori che osano

Crolli e riprese sono i due lati della stessa medaglia. A un esame più attento, tra di essi si possono individuare numerosi parallelismi. Tre riflessioni a questo proposito:

In primo luogo, entrambi trovano impulso nella psicologia di massa, non nei «dati fondamentali». Chi concentra la propria attenzione solo sulle notizie o solamente sui dati fondamentali interpreta male il panico e perde le opportunità correlate alla politica in materia di investimenti che ogni crisi crea. Questo vale anche oggi.

Secondariamente, nessuna crisi dura per sempre. Gli investitori esperti sanno che le crisi sono il momento migliore per investire. Quando la notte è più buia, il crepuscolo è più vicino. Questo è vero tanto per lo spostamento del sole quanto per le borse. Il primo recupero, di solito, produce il maggior guadagno quotidiano. Questi momenti premiano i coraggiosi, poiché investono prima che vengano divulgate notizie sulla ripresa.

E in terzo luogo: Quando le borse sembrano capitolare e l’economia vacilla, di solito a seguire ci sono gli stimoli monetari e, un po’ più tardi, anche quelli fiscali. Gli investitori di successo riconoscono tutto questo come un segnale prezioso: ora è importante essere investiti.

Anche al crollo delle borse causato dal coronavirus farà seguito una ripresa

Naturalmente si potrebbe sostenere che il panico attuale tra gli investitori sia un’eccezione rispetto a tutte le situazioni di panico precedenti. Ma a questa ipotesi si contrappone tutto il peso della storia. Persone, aziende e società sono sempre state in grado di adattarsi, sviluppando strategie per gestire, evitare o convivere con i rischi. Solo per questo motivo è sbagliato proiettare nel futuro lo stallo economico registrato nelle ultime settimane.

Quali conclusioni possono trarre gli investitori dalla situazione attuale

  • Le crisi mostrano il valore della diversificazione. Chiunque sia investito con un mandato di gestione patrimoniale, beneficia della sua resilienza nelle giornate negative e delle opportunità offerte delle giornate positive. A lungo termine, questo è il modo ideale per investire il proprio patrimonio.
  • Le strategie «core-satellite» permettono di trarre vantaggio dai nuovi vincitori dopo i crash. Anche questa volta, le azioni che hanno registrato performance superiori alla media negli ultimi anni sono quelle che hanno evidenziato anche i maggiori cali. Le azioni IT da sole hanno perso la scorsa settimana un controvalore di borsa di 700 miliardi di dollari USA.
  • L’economia digitale è la più grande vincitrice di questa crisi. Che si tratti del sistema sanitario o dell'automazione dei processi di produzione – la digitalizzazione aiuta sempre a proteggere meglio le aziende e i dipendenti da epidemie contagiose e a rafforzare i processi aziendali. La crescita dell’economia digitale si rafforza al di sopra della media a causa di questa crisi. Gli investitori dovrebbero trarne vantaggio.

Avete domande su questo tema?

Richiedere una consulenza This link target opens in a new window
Saremo lieti di aiutarvi. Non esitate a contattarci al numero 0844 844 005.