Acquistare un immobile: ecco perché questi sette pregiudizi sull'acquisto di una casa sono errati
Articoli

Sette pregiudizi sull'acquisto di una casa: ecco perché potete permettervi di acquistare casa

Il sogno di una casa o di un appartamento di proprietà spesso viene abbandonato perché la paura di prendere una decisione sbagliata è troppo grande. Leggete quali sono i sette pregiudizi sull'acquisto di un immobile e i motivi per cui, invece, potete permettervi di comprare casa. 

1. "Non ho abbastanza soldi per comprare una casa." 

Molti locatari sono convinti di non disporre affatto dei mezzi finanziari necessari per poter acquistare un appartamento in condominio o una casa. Ma molte persone non sanno che: solo il 20 percento del prezzo di acquisto dell'immobile deve essere pagato con mezzi propri, mentre l'importo restante può essere finanziato con un'ipoteca. Il 10 percento del prezzo di acquisto può provenire anche da fondi della previdenza professionale. Per poter accendere un'ipoteca, in determinate circostanze, si deve finanziare con capitale proprio liquido solo il 10 per cento.

Maggiori informazioni sul finanziamento di un immobile attraverso un'ipoteca sono disponibili in questo video informativo

2. "La banca non mi concederebbe un'ipoteca."

I requisiti della banca per la concessione di un credito a volte sono visti come un ostacolo. Tuttavia, non bisogna trarre conclusioni affrettate. La concessione del credito, infatti, dipende dalla sostenibilità dell'ipoteca per l'acquirente dell'immobile. La sostenibilità viene calcolata in base agli oneri per interessi e ai costi annuali ricorrenti per il bene immobile. Questo fattore indica se l'acquirente è in grado di finanziare l'ipoteca sul lungo termine. Se la sostenibilità è confermata, vi sono buone probabilità di ottenere il credito. Sicuramente vale la pena richiedere la consulenza di un esperto ipotecario che calcola la sostenibilità e fornisce all'acquirente informazioni sulla sua posizione e su quali sono i beni immobili che potrà finanziare in futuro.

Maggiori informazioni sulla sostenibilità di un'ipoteca sono disponibili nel video informativo

3. "Ho paura di indebitarmi con l'acquisto di un immobile." 

Farsi degli scrupoli di fronte a grandi decisioni è nella natura umana.Ma il timore di indebitarsi completamente stipulando un'ipoteca è infondato. Gli esperti ipotecari calcoleranno tutto insieme a voi, affinché possiate finanziare un immobile sul lungo termine senza correre rischi. Il calcolo della sostenibilità finanziaria utilizza un tasso d'interesse calcolatorio del 5 per cento. Così facendo il mutuatario sarà in grado di far fronte ai propri pagamenti anche in caso di un aumento dei tassi d'interesse senza trovarsi in difficoltà finanziarie.

Calcolate la vostra sostenibilità

4. "Con un immobile di proprietà dovrò pagare più imposte." 

L'acquisto di un immobile viene spesso associato al pagamento di imposte nettamente più elevate. Ma è davvero così? È vero che il reddito imponibile aumenta con l'aggiunta del valore locativo, tuttavia possono essere dedotte dalle imposte le spese per la manutenzione e il rinnovo e gli interessi debitori sull'abitazione propria. Perciò l'acquisto di un appartamento o di una casa non comporta obbligatoriamente elevati oneri fiscali.

Leggete ulteriori informazioni relative al valore locativo

5. "L'acquisto di un immobile è un passo troppo impegnativo per me."

La sensazione di prendere un impegno troppo grande può impedire di fare questo passo e quindi di acquistare un immobile. La progettazione, il finanziamento e poi il vero e proprio acquisto di un appartamento o di una casa: comprare casa non è un passo facile che si compie dall'oggi al domani. Le banche offrono consulenze senza impegno sul tema dell'acquisto di un immobile. Gli esperti ipotecari non solo aiutano a calcolare il finanziamento, ma forniscono anche preziosi consigli. Se l'acquirente si informa per tempo, quindi, riceve rapidamente un quadro d'insieme su come acquistare l'immobile dei suoi sogni e può compiere una scelta consapevole.

Leggete a che cosa dovete prestare attenzione prima di acquistare casa

6. "Finanziare una casa sul lungo termine è un fattore di stress troppo elevato per me."

Comprare casa può sembrare un peso. Con un immobile di proprietà bisogna assumersi personalmente le responsabilità per tutto ciò che prima si sarebbe potuto risolvere con una telefonata al locatore. Ma questo potrebbe anche essere un vantaggio. Non avendo alcun mediatore, il proprietario può ad esempio scegliere direttamente le imprese per le riparazioni e influenzare il risultato dei lavori a seconda delle proprie esigenze. Inoltre viene meno il rischio di sfratto, essendo direttamente titolari dell'immobile. Esistono anche diverse forme di proprietà di abitazioni che permetterebbero di condividere la responsabilità per l'abitazione propria.

Informatevi sulle diverse forme di proprietà di abitazioni

7. "Ho paura di perdere la mia flessibilità a causa di un immobile di proprietà."

Un immobile e un'ipoteca rappresentano un vincolo di un certo peso. Le proprie condizioni di vita e le esigenze che ne derivano, invece, possono cambiare. Ma questo non è un motivo valido per rinunciare ad un'abitazione propria. Un immobile può anche essere rivenduto. A determinate condizioni è possibile traferire l'ipoteca, ad esempio al secondo acquirente dell'immobile oppure su un nuovo immobile. Un'ipoteca può inoltre essere annullata in anticipo versando un'indennità per scadenza anticipata. Non dimenticate che potrete concedere in locazione un appartamento o anche l'intera casa. Così non solo è possibile restare proprietario dell'immobile, bensì anche tornare ad abitarci in un secondo momento.

Consultate maggiori informazioni sulla vendita di un immobile

Desiderate maggiori informazioni a riguardo dell'acquisto di un immobile di proprietà?

Fissare un appuntamento This link target opens in a new window
Saremo lieti di aiutarvi. Non esitate a contattarci al numero 0844 100 113.