Articoli

Undici segnali d'allarme che gli investitori dovrebbero considerare riguardo alle azioni

Se le azioni subiscono un crollo improvviso, ciò può comportare perdite ingenti per gli investitori. Per questo motivo dovreste prestare attenzione a questi undici segnali d'allarme, che possono indicare un punto di svolta sui mercati azionari.

Andrew Garthwaite, Head of Global Equity Strategy presso Credit Suisse, ha recentemente pubblicato uno studio sugli undici indicatori storicamente più importanti che indicano un imminente punto di svolta sui mercati azionari (A. Garthwaite, «Credit Suisse Equity Strategy: Stick with equities»). È interessante notare come la maggior parte di questi indicatori sostengano una prospettiva ancora positiva per i mercati azionari:

Panoramica degli undici segnali d'allarme azionari di un crollo in borsa

Indicatore Indicazione attuale (0=bassa, 3=elevata) 
Elevato grado di indebitamento
2,5
Situazione sfavorevole in termini di riacquisto di azioni proprie
2
Eccessivo ottimismo negli indicatori tattici
1,5
La crescita dei salari mette a rischio il target d'inflazione del 2%
1
Il tasso di disoccupazione scende dello 0,5-1% al di sotto della piena occupazione
1
Netta sopravvalutazione rispetto alle obbligazioni o in termini assoluti
1
Eccessiva attività d'investimento da parte delle imprese
1
Elevata probabilità di recessione
1
Forte aumento dei premi di rischio di credito
1
Revisioni degli utili in peggioramento
0
Perdita di ampiezza di mercato
0

Fonte: Credit Suisse