Economia sostenibile: grandi opportunità grazie alla sostenibilità
La nostra competenza in breve

L’economia sostenibile diventa realtà. Quali opportunità offre?

La sostenibilità è una delle questioni più importanti dei nostri tempi. Anche l’economia globale si concentra sempre più sulla decarbonizzazione delle catene di creazione del valore. In quali aree gli investitori hanno buone prospettive di beneficiare di un passaggio verso un’economia sostenibile?

Nuove opportunità in un’economia sostenibile

«Fino a poco tempo fa, quasi nessuno avrebbe pensato alla protezione del clima come a un’opportunità economica», ha riferito Felix Baumgartner, Head of Premium Clients di Credit Suisse, nel suo discorso di apertura della seconda edizione della Credit Suisse Thought Leadership Series. Tuttavia, questo nel frattempo è cambiato. Rimane la domanda: «La sostenibilità rappresenta la più grande opportunità economica dei nostri tempi?»

Il Prof. Jeffrey Sachs e la Dr. Barbara Frei hanno discusso questa questione e di come la pandemia del coronavirus sta influenzando questi sviluppi in occasione della Virtual House di Credit Suisse il 9 giugno 2021.

Nell'accordo sul clima di Parigi, le potenze mondiali hanno accettato di limitare il riscaldamento del clima a meno di 1,5 gradi Celsius. Siamo ancora in grado di raggiungere gli obiettivi dell’accordo?

Dr. Barbara Frei: Sì. Lo scorso anno, ad esempio, le emissioni globali di CO2 sono calate del 7 per cento a causa del COVID-19. Affinché questi effetti funzionino a lungo termine e siano sufficientemente efficaci per fermare l’ulteriore aumento delle temperature globali, è necessario un cambiamento rapido e ingente. La tecnologia per farlo è disponibile, i modelli di business sostenibili funzionano oggi anche senza sovvenzioni.

Prof. Jeffrey Sachs: Per raggiungere gli obiettivi climatici dobbiamo decarbonizzare radicalmente il sistema energetico e impiegare il più possibile le energie rinnovabili. Sono necessari più veicoli elettrici e la produzione di massa di idrogeno. Recentemente, gli attivisti degli azionisti delle compagnie petrolifere Exxon Mobile e Chevron sono stati anche in grado di far passare mozioni per decarbonizzare più rapidamente le catene di creazione del valore. Gli investitori si stanno finalmente rendendo conto che perderanno molto denaro continuando a investire nel vecchio sistema energetico.

I trasporti sono uno dei maggiori responsabili delle emissioni di CO2. Come posso le imprese decarbonizzare le proprie catene di creazione del valore?

Prof. Jeffrey Sachs: Puntando sui veicoli elettrici o sull’idrogeno. Il trasporto locale privato e pubblico può essere facilmente elettrificato. Per il trasporto pesante, la capacità delle batterie è attualmente ancora insufficiente: qui, l’idrogeno può essere usato come carburante alternativo. Con una migliore tecnologia delle batterie, gli azionamenti elettrici possono essere efficienti anche negli autocarri. Il fatto che Tesla abbia la più alta capitalizzazione di borsa di tutte le compagnie automobilistiche al momento mostra la direzione in cui si stanno muovendo i mercati.

Il settore immobiliare è responsabile per circa il 17 per cento di tutte le emissioni di CO2. In quale direzione si sta sviluppando il settore degli immobili «verdi»?

Dr. Barbara Frei: Negli edifici esistenti accade spesso che il consumo di energia possa essere ridotto fino al 40 per cento grazie alle tecnologie digitali. Ecco perché è importante pensarci in caso di ristrutturazione, ma anche nella progettazione di nuovi immobili. La crescente digitalizzazione, per esempio nelle «Smart Cities», aiuta a ridurre il consumo. L’energia disponibile non consumata può essere messa a disposizione di altri utenti.

In che modo la ripresa economica dalle conseguenze della pandemia di COVID-19 influenza il progresso dello sviluppo sostenibile?

Dr. Barbara Frei: All’inizio della pandemia, si temeva che gli investimenti nella sostenibilità sarebbero diminuiti, per esempio nel caso del Green New Deal dell’UE. Sorprendentemente, però, è stato l’esatto contrario. La pandemia è diventata un acceleratore di sviluppi sostenibili, guidati principalmente da una maggiore digitalizzazione. La sostenibilità promuove il business in molti casi.

In che modo la sostenibilità influenza l’innovazione e la competitività delle aziende in Europa?

Dr. Barbara Frei: Penso che la paura che la digitalizzazione faccia sparire i posti di lavoro sia infondata. Al contrario, saranno creati nuovi posti di lavoro, specialmente nei settori sostenibili. Inizialmente, ci sarà una fase dolorosa con grandi cambiamenti, ma successivamente le aziende europee saranno più forti e più competitive. Sono convinta che con la nuova attenzione alla tecnologia creeremo anche posti di lavoro sostenibili in tutta Europa.

Quali sono le nuove tendenze in materia di sostenibilità nate durante la pandemia?

Prof. Jeffrey Sachs: Ci stiamo muovendo verso un mondo digitale verde. A un ritmo più veloce del previsto. La trasformazione digitale durante la pandemia è stata incredibile. Ci saranno più sistemi intelligenti - nei trasporti, nel settore immobiliare e nell’industria. Anche il settore finanziario si sta muovendo decisamente verso le tecnologie verdi e digitali.

La nostra consulenza per voi

Richiedere una consulenza This link target opens in a new window

Al giorno d’oggi, anche una consulenza fondata è determinante per una gestione patrimoniale di successo. I consulenti clientela e i diversi specialisti di Credit Suisse sono i vostri interlocutori diretti.

Mettiamo quindi a vostra disposizione le nostre ampie competenze in materia di gestione patrimoniale e il nostro know-how nell’ambito del finanziamento d’impresa e dell’investment banking. Per scoprire come beneficiare concretamente della nostra esperienza, richiedete un colloquio personale. Contattateci.