ciclo-economico-dell'-economia-statunitense-cio-svizzera-nella-videointervista
Articoli

Burkhard Varnholt nel video: la congiuntura e gli investimenti in Africa

Il rialzo dei mercati azionari statunitensi si arresterà o c'è da aspettarsi una recessione dell'economia? Questo mese Burkhard Varnholt, CIO Svizzera di Credit Suisse, nel video osserva il ciclo economico dell'economia statunitense e parla dello sviluppo dell'Africa.

L'economia statunitense punta a un moderato ciclo economico

Finora il 2018 è stato un eccezionale anno di crescita per l'economia statunitense. Ora si presuppone che dopo una prolungata fase rialzista si verifichi un rallentamento dell'economia. Burkhard Varnholt, CIO Svizzera di Credit Suisse, è fiducioso. Nel video spiega perché una modesta crescita dell'economia e degli utili può essere vantaggiosa per l'espansione.

Anche i mercati dei paesi emergenti continuano a essere interessanti. In particolare in Africa Burkhard Varnholt intravede potenziale per gli investimenti, in quanto "la cintura equatoriale offre i migliori presupposti per una maggiore produzione agricola". Nella seconda parte del video Varnholt spiega il motivo per cui gli investitori dovrebbero partecipare alla crescita di questi paesi con investimenti finanziari sostenibili.

Videointervista con Burkhard Varnholt, CIO Svizzera

Nel video Burkhard Varnholt osserva il ciclo congiunturale degli Stati Uniti e parla dello sviluppo dell'Africa.

Investire in modo sostenibile e adeguato

Gli investimenti sostenibili non aiutano soltanto le persone e l'ambiente. Gli investimenti sostenibili possono generare rendimenti elevati, analoghi a quelli degli investimenti classici, a fronte di un rischio più basso per gli investitori. Esistono diverse possibilità per investire in modo sostenibile. A seconda dei casi, gli investimenti sono incentrati su aspetti ambientali o sociali.

Un'opzione è investire nella microfinanza. I crediti privati permettono agli investitori di conseguire un rendimento e, allo stesso tempo, di sostenere le persone nei paesi emergenti e in via di sviluppo che altrimenti non hanno accesso ai servizi di una banca. Esiste un microcredito, ad esempio, per fornire ai piccoli contadini mezzi finanziari per espandere la propria terra.