Zurich Film Festival, un altro straordinario successo
Articoli e storie

Zurich Film Festival, un altro straordinario successo

La 15ª edizione ha regalato momenti magici, proiettando la città di Zurigo per undici giorni sotto i riflettori della scena cinematografica internazionale.

Si sono ufficialmente spenti i riflettori sullo Zurich Film Festival (ZFF), la rassegna cinematografica svoltasi dal 26 settembre al 6 ottobre 2019 nella città sulla Limmat, che è tornata a essere per l'occasione capitale mondiale del cinema. Un anniversario importante e un cartellone avvincente hanno fanno da cornice all'evento, che quest'anno ha registrato ben 117,000 presenze e la proiezione di oltre 160 film provenienti da ben 58 nazioni. Numerose le star internazionali che hanno sfilato sul green carpet del festival. Una tra tutte, la carismatica attrice Cate Blanchett, che ha ricevuto il «Golden Icon Award» 2019. Il «Golden Eye Award» nella categoria «Film internazionale» è andato invece a SOUND OF METAL.

Il successo di questo festival è la dimostrazione evidente che anche i sogni possono diventare realtà. Ovviamente, come nella vita professionale, sono indispensabili idee concrete, know how, tenacia e partner affidabili. Credit Suisse ha sostenuto lo Zurich Film Festival sin dagli esordi 15 anni fa, e oggi ne è uno dei partner principali, sponsorizzando i concorsi «Film internazionale» e «Colonna sonora internazionale» nonché due première di gala. La banca ha intensificato il proprio impegno diventando partner dell'«Award Night» nel 2011 e del «Golden Icon Award» nel 2012. Nella categoria «Awards & Retrospectives» è stata inoltre partner del «Golden Eye Award», andato quest’anno a Kristen Stewart, e dell'«A Tribute to… Award», conferito meritatamente a Roland Emmerich.

«Variety» meets ZFF

Per celebrare in grande stile il 15° anniversario dello ZFF, Credit Suisse ha avviato una collaborazione con la rivista «Variety», la principale pubblicazione di notizie sull'intrattenimento. Star e registi hanno presentato personalmente e apertamente la loro attività e il loro mondo nella «Variety Lounge @ Zurich Film Festival». Tra i tanti illustri ospiti si ricordano Julie Delpy, che ha presentato il suo film «My Zoe» in anteprima europea allo ZFF, nonché Roland Emmerich e Javier Bardem. Le interessanti interviste realizzate sono state diffuse su tutte le piattaforme della rivista internazionale di cinema e spettacolo. La banca ha inoltre condiviso sui propri social alcuni momenti salienti della lounge.

«Una festa per il cinema, una festa per tutti»

Lo Zurich Film Festival deve essere, secondo il volere dei suoi fondatori Nadja Schildknecht e Karl Spoerri, «una festa per il cinema, una festa per tutti». Ciò è stato possibile anche grazie al puntuale e crescente impegno di Credit Suisse, che ha permesso al festival di ampliare la sua rete di sostenitori in questi ultimi anni e di riscuotere un successo sempre maggiore. Nadja Schildknecht aggiunge: «Credit Suisse è uno dei quattro partner principali dello ZFF e ci ha creduto sin dall'inizio. Siamo felici di poter constatare che oggi circa 190 aziende, fondazioni e istituzioni della pubblica amministrazione stanno procedendo nella stessa direzione. Senza il loro entusiasmo, il festival non potrebbe esistere né tantomeno crescere». Lo ZFF non è solo una vetrina per star affermate, ma un trampolino di lancio per tutti i giovani talenti del cinema. Il tema dei giovani talenti è importante anche per Credit Suisse, che da anni si impegna a incoraggiare i giovani a mettere a frutto le proprie doti e a sfruttare le opportunità in svariati settori.

Momenti magici

Ogni anno il «Golden Eye Award» manda letteralmente in visibilio la città di Zurigo, ed è indubbio che anche la popolazione zurighese si sia ormai appassionata al festival. I film proiettati e le star internazionali approdate per l'occasione sulle rive della Limmat conferiscono un tocco hollywoodiano a Zurigo. Il green carpet incanta tutti. I più fortunati e pazienti hanno così potuto vedere da vicino stelle del cinema e celebrità quali Donald Sutherland, Oliver Stone, Nikolaj Coster-Waldau, Tobias Moretti o il campione di Formula 1 Lewis Hamilton. Momenti magici di un grande festival, che è stato senza dubbio una festa per tutti!